Pulizia caldaia: come e quando si fa

Molti si domandano quando vada fatta la pulizia della caldaia e come si esegua questo tipo di intervento che è indicato da tutti gli esperti come fondamentale.

Come si pulisce la caldaia

La pulizia della caldaia da parte del tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston Roma viene eseguita all’interno dove si crea lo strato di sporco. La prima cosa da fare per aver accesso agli interni è smontare il mantello e la copertura esterna. A questo punto, si ha finalmente accesso alla camera di combustione e agli elementi che compongono la caldaia stessa.

La pulizia vera e propria prevede l’uso di un bidone aspiratutto. Con bocchette di varie misure, si riescono a raggiungere i vari punti della caldaia e rimuovere così la maggior parte della sporcizia che naturalmente si deposita nel corso del tempo. Per una pulizia completa, bisogna però fare di più. Per rimuovere tutto lo sporco, compreso quello più ostinato e sedimentato, occorre usare uno sgrassatore che sciolga anche i residui più vecchi. Si possono usare anche spazzole con setole rigide, un pennello, uno spray ad aria compressa, canovacci, etc. che aiutano a lavorare anche nelle parti più difficili da raggiungere.

In genere, una buona pulizia completa della caldaia dovrebbe durare dalla mezz’ora in su altrimenti significa che alcune parti non hanno ricevuto le dovute attenzione.

Quali sono le tempistiche per la pulizia della caldaia

A far bene, un bravo tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston Roma dovrebbe intervenire all’incirca una volta l’anno. La pulizia deve esser un intervento periodico da non sottovalutare mai altrimenti la sporcizia può causare non pochi problemi. Se le impurità vengono ignorate e lasciate dove sono, per esempio, si possono registrare maggiori consumi dell’apparecchio atto alla produzione di acqua calda sanitaria. Inoltre, può capitare che ci siano dei malfunzionamenti: gli elementi sporchi e ricchi di sedimenti possono riempirsi e causare altri danni a catena sulla componentistica della caldaia in suo, fino a mandarla in blocco. Questo costringe a chiamare con urgenza un tecnico e spendere non poco per le riparazioni.